AbbVie compra Allergan. L’accordo vale 63 miliardi di dollari

photo by Chris Liverani

Un altro mega-merger nel mercato farmaceutico. Si tratta dell’acquisizione da parte di AbbVie di Allergan, per un totale di circa 63 mld di dollari, tra cash e azioni. In base all’accordo – annunciato in una nota ufficiale – gli azionisti di Allergan riceveranno un totale di 188,24 dollari per azione Allergan. La transazione rappresenta un premio del 45% sul prezzo di chiusura delle azioni Allergan, al 24 giugno 2019.

Una volta completata la transazione, AbbVie continuerà ad avere base in Delaware come AbbVie Inc. e avrà i suoi principali uffici esecutivi a North Chicago, in Illinois. Richard A. Gonzalez resterà al veritice e alla guida dell’azienda, come Presidente e AD e due membri del consiglio di Allergan, incluso il Presidente e Amministratore Delegato Brent Saunders, entreranno a far parte del CdA di AbbVie.

“Questa è un’operazione di trasformazione per entrambe le società e centra obiettivi strategici unici e complementari”, ha dichiarato Gonzalez. “La combinazione di AbbVie e Allergan aumenta la nostra capacità di continuare a perseguire la nostra missione. Questa strategia ci consentirà di diversificare le attività di AbbVie sostenendo al contempo la nostra attenzione alla scienza innovativa e al progresso della nostra pipeline leader del settore anche nel futuro”.