Dompé X-Therapeutics (DTX) e le terapie innovative negli USA

photo by dompe.com

 

Mauro Ferrari è il nuovo Presidente & CEO della neonata Dompé X-Therapeutics (DXT), dedicata allo sviluppo della nuova generazione di terapie che unsicono AI, matematica multiscala, nanotecnologie e farmaceutica. Lo scopo aziendale è quello di creare nuove metodologie per personalizzare alcuni tipi di malattie.

La sede della nuova azienda sarà San Francisco, dove Dompé è gia presente dal 2018. Il gruppo ha già uan rete di open innovation che coinvolge diversi centri importanti in tutto il mondo (Harvard, Houston Methodist e Stanford, tra gli altri).

DTX utilizzerà il know how italiano sviluppato nell’ambito del supercalcolo con Exscalate e in quello delle biotecnologie. Le attività riguarderanno la medicina traslazionale, che permette di arrivare alla scoperta di nuovi trattamenti utilizzando un approccio mutlidisciplinare. I primi risultati, come ha dichiarato Ferrari ad una giornalista del Corriere Della Sera, potrebbero arrivare già per il 2021, con l’incubazione di due tecnologie e il potenziamento della rete di contri di ricerca con cui collaborare.