People & Management

Welfare aziendale nel pharma. Tra benefici e opportunità

photo by Icons8 team

Il welfare aziendale nasce nel XX secolo, laddove l’imprenditoria italiana, e in specifico Benigno Crespi, Adriano Olivetti, Enrico Mattei, Gaetano Marzotto, le famiglie Rossi di Montelera, Pirelli e molti altri decisero che era opportuno prendersi cura dello stato generale della crescita dei propri lavoratori, offrendo prestazioni aggiuntive al reddito da lavoro in forma, ad esempio, di abitazioni, mense aziendali, cure sanitarie, asili, vacanze per i figli dei dipendenti, cultura.
E’ trascorso molto tempo ed il welfare aziendale ha assunto fisionomia e dimensioni allineate con i cambiamenti sociali in atto.

E nel farma che succede?
Chiesi che propone tele-lavoro, life coaching (supporto psicologico individuale durante l’orario di lavoro) e iniziative culturali con workshop su tematiche specifiche (educazione alimentare, cura degli anziani, genitorialità).
AbbVie che supporta la cd. Work-life balance ...